Torino: sarà vietato l’accesso alle piscine ai disturbatori

Un’ordinanza del Comune di Torino vieterà l’ingresso negli impianti natatori comunali per i recidivi in comportamenti tali da mettere a rischio la sicurezza propria e degli altri, ai disturbatori “cronici” o, comunque, a chi in più d’una occasione sarà colto in atti che impediscono ai bagnanti di fruire dei vari servizi.

Sarà un provvedimento che ricorda il noto “D.A.SPO” (Divieto di Accedere alle manifestazioni Sportive), la misura introdotta per legge nel 1989 (e più volte modificata, l’ultima versione è il decreto Amato del 2007) al fine di contrastare il fenomeno della violenza negli stadi di calcio.

L’ordinanza è sul tavolo del sindaco Sergio Chiamparino, pronta per essere firmata insieme ad un altro provvedimento che prevede l’aggiunta della denuncia penale alla multa per chi, nella zona di via Aosta (più volte oggetto di attenzione da parte degli organi di informazione per le tensioni tra i residenti e gruppi di persone che abitualmente vi stazionano), consumando alimenti e bevande in luogo pubblico o di uso pubblico, spargerà i rifiuti sul selciato, contravvenendo all’ordinanza.

In futuro quest’ultima ordinanza potrebbe essere estesa anche ad altre zone della città.

Annunci

Pubblicato da

diarioelettorale

Webmaster, divulgatore e commentatore non compulsivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...