A Modena, tacchi alti vietati in Provincia

Dopo che due impiegate sono cadute per le scale a causa dei tacchi alti, la Provincia di Modena ha deciso di correre ai ripari. L’ente pubblico ha stilato un decalogo che vieta “abbigliamenti e/o calzature che possano agevolare la possibilità di incorrere in infortuni”. La norma, diramata sotto forma di circolare a tutti i direttori d’area e dirigenti, rientra in una sorta di codice di comportamento rivolta ai dipendenti fannulloni.

Come riporta il Corriere della Sera, il documento è un tentativo di mettere una briglia ad interminabili pause-caffè, ad immotivate assenze dall’ufficio e “a comportamenti non consoni al ruolo di ciascun dipendente”. Di fatto però la circolare autorizza i dirigenti, in caso di violazioni da parte dei dipendenti anche per quanto riguarda l’abbigliamento, “ad aprire un formale procedimento disciplinare”.

“La norma è principalmente rivolta a coloro che lavorano per la Provincia nei cantieri o in strada. Si tratta di disposizioni in materia di antinfortunistica, qualsiasi altra interpretazione è puramente caricaturale…”, stigmatizza l’assessore al Personale, Stefano Vaccari. “Ne ha fatto cenno un dirigente, ricordando che di recente due dipendenti sono cadute dalle scale a causa dei tacchi alti. Ma è chiaro che nessuno pensa di vietare alcunché”, aggiunge.

da TGCOM

Annunci

Pubblicato da

diarioelettorale

Webmaster, divulgatore e commentatore non compulsivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...