Torino, ordinanza sindaco vieta gioco delle tre carte

Stop anche a campanelle e altri simili

Torino, ordinanza sindaco vieta gioco delle tre carte

La sanzione prevista va da 25 a 500 euro e tutto ciò che viene utilizzato, compreso il denaro delle giocate, sarà sequestrato e successivamente confiscato

Torino, 27 gen. (Adnkronos) – Torino dice basta ai giochi di destrezza, come le tre carte, le campanelle e altri simili, che abitualmente si svolgono dove c’è un intenso passaggio di persone, in stazioni e mercati, inducendo in errore persone in buona fede che vengono raggirate con modi e sistemi truffaldini. Il sindaco, Sergio Chiamparino, ha infatti, firmato un’ordinanza che vieta simili giochi e affida a vigili urbani e forze dell’ordine i controlli per il rispetto del divieto.

In particolare, per garantire ‘applicazione dell’ordinanza saranno effettuati controlli mirati e ripetuti nel tempo, che riguarderanno non solo chi organizza e gestisce il gioco ma anche chi lo promuove, vi prende parte o partecipa come ‘palo’. La sanzione prevista va da 25 a 500 euro e tutto ciò che viene utilizzato, compreso il denaro delle giocate, sarà sequestrato e successivamente confiscato.

da AdnKronos

Annunci

Pubblicato da

diarioelettorale

Webmaster, divulgatore e commentatore non compulsivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...