Il filosofo battuto dalle pornostar

Mestre. Lo smacco di “Erotica” Cacciari: «Rifirmerei quell’ordinanza»

Dopo la bocciatura del “no” del Comune, a Ca’ Farsetti si apre la resa dei conti. Intanto stasera via alla fiera del sesso

di Michele Fullin

VENEZIA (9 luglio) – Quando il sindaco ha firmato l’ordinanza di diniego degli spazi a Erotica tour Millennium, già sapeva che sarebbe stato altamente probabile un ribaltamento delle posizioni da parte del Tar.
E così è stato, nel senso che la decisione è stata quella di concedere la sospensiva per evitare un “danno grave e irreparabile” agli organizzatori che da mesi lavoravano a questa manifestazione senza aver ricevuto – se non all’ultimo momento – un solo segnale di perplessità da parte dell’amministrazione.

«Non mi pento di nulla – commenta il sindaco Massimo Cacciari – ho firmato quell’ordinanza nell’interesse della città e lo rifarei».
Che cosa ha spinto dunque il Comune a fare una figuraccia, passando per un’amministrazione “bacchettona” negando il permesso a “spettacoli” che quotidianamente si tengono in innumerevoli locali della provincia? È chiaro che la questione è stata sottovalutata da qualcuno, se è vero che né il sindaco, né il suo capo di gabinetto né il comandante dei vigili sono mai stati informati di questa richiesta quantomeno particolare.

«È un dato di fatto – commenta il capo di gabinetto del sindaco, Maurizio Calligaro – che la pratica è stata gestita dal 22 maggio, giorno della presentazione, a fine giugno, come se si fosse trattato di una questione ordinaria di commercio o spettacolo». Come dire, chi ha avuto queste carte tra le mani e soprattutto i responsabili del servizio, non si è mai sognato di avvertire i vertici dell’amministrazione della singolarità di una manifestazione che avrebbe attirato centinaia di persone ogni sera in una zona già abitualmente battuta da un numero di prostitute variabile da 15 a 45.

Anche dalla Municipalità di Marghera, il cui presidente Renato Panciera (che ieri non ha mai risposto al telefono) si è opposto strenuamente sollevando un immenso polverone sulla vicenda, non sono arrivati segnali preventivi con un margine che avrebbe consentito all’amministrazione di predisporre un percorso differente.

«Cose folli – tuona il presidente del Consiglio comunale Renato Boraso, che aveva chiesto al sindaco di emanare l’ordinanza di diniego – che posso fare? Organizzerò un sit-in davanti alla struttura. Ci mancava solo questo in una città che è allo sfascio e che è conosciuta in tutta Italia per le prostitute in via Fratelli Bandiera e sul Terraglio e il campo sinti».

Boraso è furente e ha l’intenzione di verificare fino in fondo l’intera partita chiedendo tutta la documentazione. «Ho l’impressione – continua – che qualcuno abbia detto inizialmente di sì e poi in campagna elettorale abbia cambiato idea. Poi, una decisione del Tar così veloce. Ma chi l’ha vista? Allora questa ordinanza era una pagliacciata, se è stata demolita in quattro e quattr’otto. Non so proprio cosa dire, ho visto i parroci italiani prendere posizione contro Berlusconi e la sua moralità. Spero che lo facciano anche per Erotica. Questo è il turismo che ci meritiamo? Le carovane del sesso? È ora che qualcuno cominci a tirare le somme, perché se ci sono state leggerezze da parte dei funzionari, le responsabilità sono anche dei politici che li hanno nominati o confermati. A cominciare dagli assessori al Commercio e al Turismo, che dovrebbero dimettersi».

da IL GAZZETTINO.IT

Annunci

Pubblicato da

diarioelettorale

Webmaster, divulgatore e commentatore non compulsivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...