“Non passate a miglior vita” Ordinanza-protesta a Roncadelle

Il sindaco del comune bresciano non può ampliare il cimitero per il patto di stabilità

L’impossibilità d’ampliare il cimitero, a causa del patto di stabilità, ha indotto Michele Orlando, sindaco del centrosinistra di Roncadelle (Brescia), a lanciare un singolare appello ai propri concittadini. ” Non passate a miglior vita”, questo la richiesta che, in sintesi, viene rivolta ai cittadini di Roncadelle attraverso un’ordinanza.

Tra le varie opere fermate dal Patto di stabilità figura infatti anche la ristrutturazione del Corpo A del cimitero comunale, situato in via Marconi, a circa 200 metri dalla chiesa parrocchiale, per una spesa di 200mila euro.L’opera prevede la ristrutturazione di tutti i circa 100 loculi del lato est del camposanto, che, negli ultimi anni, sono stati «liberati» dai feretri che contenevano. Dove è stato possibile le ossa sono state collocate nell’ossario comune; per gli altri, i feretri sono stati nuovamente inumati nello spazio nord del comparto A del cimitero.

Considerato l’esito negativo delle lettere inviate prima al ministro Tremonti e poi al presidente della Repubblica Napolitano, lunedì il sindaco di Roncadelle, Michele Orlando, firmerà un’ordinanza «provocatoria» per cercare di «allentare» il Patto di stabilità.

da La Repubblica

Annunci

Pubblicato da

diarioelettorale

Webmaster, divulgatore e commentatore non compulsivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...