Ad Erice bisogna esser seri

Al fine di tutelare il pubblico decoro della città, il sindaco di Erice Giacomo Tranchida ha emesso una specifica ordinanza rivolta agli esercizi commerciali del centro storico, che disciplina l’esposizione di merce all’esterno dell’esercizio. L’ordinanza riguarda l’esposizione di capi di abigliamento, adesivi e altrea mercanzia, che tentano di proporre satiricamente il linguaggio della mafia.

Il sindaco “ordina” a tutti gli operatori commerciali di “non esporre all’esterno sulla pubblica via merce raffigurante personaggi e situazioni che si rapportino, sia pur satiricamente, al frnomeno mafioso, proponendo frasi e concetti che implicano una sottovalutazione di quel tristo fenomeno criminale”.

Si può prendere visione dell’ordinanza, presso l’Albo Pretorio del comune e presso le bacheche comunali presenti nel centro storico. Il sindaco avverte che l’inosservanza dell elimitazioni esposte nell’ordinanza, comporta l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge.

Annunci

Pubblicato da

diarioelettorale

Webmaster, divulgatore e commentatore non compulsivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...